Cerca:
 
Consumi in aumento del 300%
Ma servizio garantito

Durante questa ondata di siccità, dove per un mese intero non si sono registrate precipitazioni e le temperature si sono attestate oltre i 30 gradi, Hidrogest ha garantito e sta garantendo continuità del servizio.
Leggi l'articolo pubblicato oggi su Eco di Bergamo. Clicca qui.

31-07-2015
Avviso esplorativo manifestazione interesse
fornitura agente coadiuvante disidratazione

HIDROGEST S.p.A., intende selezionare operatori economici per la fornitura di agente coadiuvante il processo di disidratazione meccanica dei fanghi del depuratore di Brembate (BG), potenzialità 185.000 A.E..
Costo sostenuto per tale fornitura riferito all’anno 2014 € 51.030,00.
Il presente avviso è finalizzato, ad un’indagine conoscitiva, in rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento proporzionalità e trasparenza.
Le ditte interessate dovranno far pervenire propria manifestazione di interesse a mezzo pec all’indirizzo scarichi.depurazione@pec.hidrogest.it entro le ore 12:00 del 31/07/2015.
A tutte le ditte che facciano pervenire il proprio interesse nei termini sopra indicati verrà richiesta una fornitura di prova di 1 mc di prodotto che verrà valutata secondo la procedura allegata.
Con il fornitore del prodotto migliore sarà sottoscritto un contratto di fornitura che contempli i punti principali contenuti nel foglio condizioni contrattuali allegato.
Non saranno prese in considerazione le istanze che per qualsiasi motivo non risultino pervenute entro il termine predetto all’indirizzo di posta elettronica sopra indicato.

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Dott. Ing. Yafet Ambrosini

20-07-2015
Hidrogest e Unica Servizi
Bilanci d'esercizio

Sono stati pubblicati i Bilanci d'esercizio dell'anno 2014 relativi alla Società Hidrogest S.p.A. e Unica Servizi S.p.A.
E' possibile consultarli nella sezione "bilanci d'esercizio" o cliccando ai seguenti link: 

 

16-07-2015
Concerto di beneficenza
Un abbraccio per il Nepal

Venerdì 10 luglio presso la Chiesa Parrocchiale di Sotto il Monte Giov. XXIII si è tenuto il concerto di beneficenza "Un abbraccio per il Nepal" in aiuto delle popolazioni del Nepal colpite nel mese di aprile da un violentissimo terremoto.
La serata di beneficenza è stata organizzata dalla Società Hidrogest, in collaborazione con Promoisola e la Parrocchia di Sotto il Monte Giov. XXIII.
Per l'occasione si sono esibiti il Coro Val San Martino di Cisano Bergamasco e il Coro Idica di Clusone.
Silvano Ravasio, Presidente di Promoisola, ha aperto la serata introducendo il Coro Val San Martino.
A metà serata il Presidente di Hidrogest Gian Maria Mazzola ha preso la parola per ringraziare tutte le persone presenti all'evento. Con l'occasione ha voluto rendere omaggio, a nome del Consiglio di Amministrazione, a tre persone che hanno contribuito in maniera attiva nella storia di Hidrogest: Pietro Arnoldi, Prof. Riccardo Panza e Cesare Sacchi.
Anche Mons. Claudio Dolcini è intervenuto per ricordare la Popolazione del Nepal e ringraziare i presenti per la generosità dimostrata.
La serata è proseguita con l'esibizione del Coro Idica di Clusone alla presenza di circa 200 persone che hanno potuto assistere all'esibizione e contribuire ad un gesto di aiuto a favore del Nepal.
Al termine della serata i due cori hanno unito le loro voci per salutare i presento con il brano "Amici miei".
L'intero ricavato della serata è stato devoluto alla Caritas Diocesana di Bergamo.

Clicca qui per vedere le foto della serata

26-06-2015
I consigli utili di Hidrogest
per contenere i consumi idrici

La stagione estiva, con l'aumento dei consumi idrici e l'abbassamento delle falde, pone come di consueto la necessità di richiamare l'attenzione di tutti in ordine alle problematiche connesse con l'approvvigionamento e l'uso di acqua potabile, con particolare riferimento alla necessità da parte degli acquedotti di assicurare il fabbisogno minimo di acqua per gli usi igienici ed alimentari.
Di conseguenza, al fine di tutelare le falde e di disciplinare l'uso delle risorse idriche, bisogna che si pongano in atto tutti i possibili accorgimenti per contenere i propri consumi idrici ed evitare gli utilizzi non strettamente indispensabili, usando più oculatamente l'acqua potabile, al fine di evitare il verificarsi di disservizi ed interruzioni dell'erogazione idrica.
Pertanto, per ridurre le possibili situazioni di emergenza, limitare i conseguenti disagi e per non compromettere la regolare erogazione del servizio alla popolazione, è necessario regolamentare i prelievi di acqua da pubblico acquedotto, limitando gli utilizzi impropri della preziosa risorsa acqua, al fine di assicurare la normale erogazione di acqua potabile per uso igienico potabili.

Per i motivi esposi in premessa è necessario che la popolazione residente o avente attività sul territorio servito da Hidrogest S.p.A. riduca l'uso della risorsa idrica agli effettivi servizi potabili ed igienico sanitari, escludendo l'utilizzo dell'acqua potabile erogata dal servizio pubblico acquedotto per:

  • innaffiamento di prati, giardini, arti e campi sportivi;
  • lavaggio di piazzali e vialetti;
  • riempimento di piscine e giochi d'acqua;
  • lavaggio di autoveicoli (ad esclusione degli autolavaggi).
Quanto sopra dovrà essere esteso per tutta la giornata, dalle ore 8.00 alle ore 22.00, fino alla fine del mese di settembre.
Bisogna infine considerare come l'eccessivo aumento dei consumi idrici che si verificano simultaneamente nelle giornate maggiormente calde (conseguenza purtroppo dell'utilizzo sregolato a tutte le ore del giorno e della notte degli impianti di irrigazione automatica per l'innaffiatura dei giardini) oltre a sollecitare in misura sproporzionata gli impianti di pompaggio dell'acquedotto e a mettere a rischio le scorte d'acqua accumulate, creano anche forti perdite di pressione lungo le tubazioni che possono penalizzare l'erogazione verso le utenze poste alle quote più sfavorite, o servite da tubazioni di non grosso diametro.
Vi invitiamo a collaborare con noi segnalando prontamente al nostro numero verde gratuito 800.012.294 eventuali rotture e perdite idriche su reti stradali, allacciamenti e contatori, specialmente se a servizio di utenze non residenti e non presidiate.
02-07-2015
 
precedente      1    2    3    4    5    6    7    8    9    10    11    12    13    14    15    16    17    18    19    20    21     successiva