Cerca:
 
I consigli utili di Hidrogest
per contenere i consumi idrici

La stagione estiva, con l'aumento dei consumi idrici e l'abbassamento delle falde, pone come di consueto la necessità di richiamare l'attenzione di tutti in ordine alle problematiche connesse con l'approvvigionamento e l'uso di acqua potabile, con particolare riferimento alla necessità da parte degli acquedotti di assicurare il fabbisogno minimo di acqua per gli usi igienici ed alimentari.
Di conseguenza, al fine di tutelare le falde e di disciplinare l'uso delle risorse idriche, bisogna che si pongano in atto tutti i possibili accorgimenti per contenere i propri consumi idrici ed evitare gli utilizzi non strettamente indispensabili, usando più oculatamente l'acqua potabile, al fine di evitare il verificarsi di disservizi ed interruzioni dell'erogazione idrica.
Pertanto, per ridurre le possibili situazioni di emergenza, limitare i conseguenti disagi e per non compromettere la regolare erogazione del servizio alla popolazione, è necessario regolamentare i prelievi di acqua da pubblico acquedotto, limitando gli utilizzi impropri della preziosa risorsa acqua, al fine di assicurare la normale erogazione di acqua potabile per uso igienico potabili.

Per i motivi esposi in premessa è necessario che la popolazione residente o avente attività sul territorio servito da Hidrogest S.p.A. riduca l'uso della risorsa idrica agli effettivi servizi potabili ed igienico sanitari, escludendo l'utilizzo dell'acqua potabile erogata dal servizio pubblico acquedotto per:

  • innaffiamento di prati, giardini, arti e campi sportivi;
  • lavaggio di piazzali e vialetti;
  • riempimento di piscine e giochi d'acqua;
  • lavaggio di autoveicoli (ad esclusione degli autolavaggi).
Quanto sopra dovrà essere esteso per tutta la giornata, dalle ore 8.00 alle ore 22.00, fino alla fine del mese di settembre.
Bisogna infine considerare come l'eccessivo aumento dei consumi idrici che si verificano simultaneamente nelle giornate maggiormente calde (conseguenza purtroppo dell'utilizzo sregolato a tutte le ore del giorno e della notte degli impianti di irrigazione automatica per l'innaffiatura dei giardini) oltre a sollecitare in misura sproporzionata gli impianti di pompaggio dell'acquedotto e a mettere a rischio le scorte d'acqua accumulate, creano anche forti perdite di pressione lungo le tubazioni che possono penalizzare l'erogazione verso le utenze poste alle quote più sfavorite, o servite da tubazioni di non grosso diametro.
Vi invitiamo a collaborare con noi segnalando prontamente al nostro numero verde gratuito 800.012.294 eventuali rotture e perdite idriche su reti stradali, allacciamenti e contatori, specialmente se a servizio di utenze non residenti e non presidiate.
02-07-2015
Caprino Bergamasco inaugura
La casetta dell'acqua

Sabato 25 ottobre si è svolta l'inaugurazione della casetta dell'acqua a Caprino Bergamasco installata presso il parcheggio al bivio fra Celana e Sant'Antonio. 
Prima del taglio del nastro da parte del Sindaco di Caprino Bergamasco Annibale Casati, sono intervenuti il Presidente di Hidrogest Gian Maria Mazzola e l'Amministratore Delegato Marco Donadoni.
L'iniziativa ha riscosso un grande successo: erano presenti molte persone che al termine della cerimonia di inaugurazione hanno avuto modo di ritirare gratuitamente la tessera per l'erogazione dell'acqua e una bottiglia di vetro messa a disposizione da Hidrogest.

Per tutti gli interessati a ricevere la tessera ricaricabile si ricorda che è possibile ritirarla presso il Comune di Caprino Bergamasco oppure presso la Società Hidrogest.

Clicca qui per visualizzare la gallery.

25-10-2014
Sabato 10 agosto - Comune di Carvico
Inaugurazione casetta dell'acqua

Sabato 10 agosto alle ore 17.00 è stata inaugurata la casetta dell'acqua nel Comune di Carvico.
Il distributore è situato in Via Dott. Bernardi, nei pressi del parcheggio del campo sportivo.
Al taglio del nastro sono intervenuti il Sindaco Luigi Panseri con alcuni assessori, e l'Amministratore Delegato di Hidrogest Carlo Arnoldi. Successivamente la parola è passata ai tecnici della Società IMSA che hanno illustrato ai presenti il corretto utilizzo della casetta dell'acqua.
Tutti i presenti all'inaugurazione hanno potuto ritirare gratuitamente la tessera già carica di 20 litri d'acqua ed una bottiglia di vetro in omaggio, messe a disposizione da Hidrogest.
Con questa inaugurazione Hidrogest, in stretta collaborazione con IMSA, ha installato 20 casette dell'acqua in tutto il territorio dell'Isola Bergamasca. Clicca qui per informazioni su tutte le casette dell'acqua.

Clicca qui per visualizzare la galleria fotografica.

07-08-2013
Inaugurazione casetta dell'acqua
Comune di Chignolo d'Isola

Sabato 3 agosto 2013 è stata inaugurata la diciannovesima casetta dell'acqua installata da Hidrogest, in collaborazione con IMSA, nel territorio dell'Isola Bergamasca e della Valle San Martino.
La nuova casetta è stata posata nel Comune di Chignolo d'Isola nel parcheggio di Via Roncalli (area mercato).
Alle ore 11 il Presidente di Hidrogest Gian Maria Mazzola, insieme al Commissario Prefettizio del Comune di Chignolo d'Isola, Letterio Porto, hanno inaugurato il distributore.
Numerosi i cittadini che, nonostante il caldo, hanno aderito all'iniziativa apprezzando questo nuovo servizio a chilometro zero: è proprio grazie alla casetta dell'acqua che si contribuisce a ridurre notevolmente l'impatto ambientale legato al quantitativo di plastica da smaltire evitando il trasporto di acqua in bottiglie di plastica su autoarticolati.
L'acqua erogata dal distributore viene controllata e monitorata 24 ore su 24; arriva direttamente dalla fonte, pura e di qualità, ed è sottoposta a rigorosi controlli da parte dei tecnici.
A tutti i cittadini che hanno assistito all'iniziativa è stata distribuita la tesserina gratuita per prelevare l'acqua ed una bottiglia di vetro in omaggio.

Chi vuole ritirare la tessera può rivolgersi a:

  • Ufficio Tecnico del Comune di Chignolo d'Isola: lunedì e giovedì dalle 9.00 alle 12.00
  • Uffici di Hidrogest S.p.A. presso Unica Point (Sotto il Monte Giov. XXIII)
Clicca qui per visualizzare la galleria fotografica.
05-08-2013
Inaugurazione casetta dell'acqua
Comuni di Medolago e Solza

Sabato 6 giugno 2013 è stata inaugurata una nuova casetta del'acqua nel Comune di Medolago.
Il distributore di acqua è stato installato presso l'area antistante la biblioteca, in Via Europa.
La casetta dell'acqua è stata predisposta non soltanto per servire i cittadini del Comune di Medolago, ma anche quelli del Comune di Solza; è stata infatti posta al confine tra i due comuni.
Al taglio del nastro erano presenti entrambi i sindaci: Luisa Fontana per Medolago e Maria Carla Rocca per Solza.
Sono intervenuti inoltre anche il Presidente di Hidrogest Gian Maria Mazzola e l'Amministratore Delegato Carlo Arnoldi.
All'iniziativa hanno aderito molte persone apprezzando questo nuovo servizio a chilometro zero: l'acqua arriva direttamente dalla fonte, pura e di qualità, e viene controllata e monitorata periodicamente dai tecnici; si evita così il trasporto su autoarticolati contribuendo a ridurre l'impatto ambientale legato al quantitativo di plastica da smaltire.
Tutti i presenti all'inaugurazione hanno potuto ritirare gratuitamente la tessera e una bottiglia di vetro.

Per chi volesse ritirare la tessera:

  • Comune di Medolago: presso Ufficio Tecnico;
  • Comune di Solza: presso Biblioteca Comunale.
Clicca qui per visualizzare la galleria fotografica.
08-07-2013
 
precedente      1    2    3    4    5    6    7    8    9    10    11    12    13    14    15    16    17    18    19     successiva